10 agosto 2015

Nel soffio del silenzio



Nel soffio del silenzio per ricercare se stessi immersi nell’infinità del sentimento dello spazio e del sublime.
Passo dopo passo esploriamo, scandagliamo, vediamo, osserviamo, sentiamo, fianco a fianco a noi stessi, perché in fondo vivere la natura significa non altro che scoprire noi stessi.   
I raggi del sole, le carezze del vento, l’immensità del cielo che all’improvviso si copre di grossi nuvoloni e poi inaspettatamente giochi di luci ricompaiono a squarciare l’oscurità della faggeta, i profumi meravigliosi del sottobosco, i silenzi profondi che a tratti sanno anche parlare.
Veniamo purificati dal sudore e dalla fatica, dal bruciore della pelle, dai muscoli doloranti ed in tensione, con i lineamenti segnati dal sole e dalle intemperie, ma è meraviglioso il nostro cammino perché è meravigliosa la ricchezza interiore che riponiamo nei nostri cuori. 
In silenzio seguiamo il nostro itinerario ed i nostri pensieri, mentre la luce scende di traverso tra le foglie gocciolanti di umido, una miriade di colori si intrecciano nel cuore silenzioso della terra.
Nel soffio del silenzio tra legami di vita ed interazioni profonde, noi troviamo il nostro tempo per stare con noi stessi e non importa se è poco o tanto, noi viviamo il tempo che ci resta col cuore stracolmo di gioia di vivere.
 Nel soffio del silenzio, tra queste montagne, puoi trovare la tua anima ed emergere alla luce, tra orizzonti che invogliano a sedersi e osservare il mondo e guardarsi dentro con occhi diversi.  
  

Nessun commento:

Posta un commento