30 ottobre 2017

Giorni...


Pare sia passata una settimana invece sono stati solo due giorni. Intensi, belli, veri. Porterò nel mio Cuore i vostri volti, i vostri sorrisi, i momenti vissuti in autentica comunione, con le cose, con la natura e con gli uomini e le donne della “mia terra”. 
Anche se col viso cotto dall’altitudine il mio è un bel mestiere, quello di far conoscere ed incontrare le persone con questi luoghi, fra monti e atmosfere suggestive per far conoscere dal di dentro, la storia, le tradizioni ed i costumi di popoli antichi che hanno saputo conservare nei secoli la propria identità e tante vicende diverse. 
Sono stati giorni di montagna camminata e vissuta, giorni di folclore e musiche popolari, giorni di proiezioni di luci, suoni, aria, profumi e colori che hanno dato forma a caleidoscopiche scenografie che hanno fatto bene al nostro cuore e che resteranno per sempre nella nostra memoria. 
Grazie per quello che avete lasciato dentro al mio Cuore. 

27 ottobre 2017

In questo immenso...



Sei nel sangue, negli occhi, nelle mani. 
Sei in questa immensità, in questa indefinibile sensazione di incompiutezza, di ricerca, di insoddisfazione e voglia di essere felici. 
Prendetevi il vostro tempo. State male, piangete e soffrite. Ma fatelo con la consapevolezza che poi potrà succedere qualcosa di bello che vi farà rimettere in piedi. 
Che spettacolo perdersi in questo immenso…

22 ottobre 2017

Foglie d'autunno


Ci pervade una gioia intima nell’ultimo sole che ci avvolge in un abbraccio sereno. 
I nostri passi muovono tappeti di foglie croccanti e fruscianti, ognuno se ne sta ad ascoltare il silenzio di questo cimitero su cui passeggiare. 
Il respiro della terra ci avvolge nelle foglie che piovono come coriandoli e attraversano colori che si mescolano al vento sul sentiero. Noi come bambini, stupiti, ammiriamo questo spettacolo che non tradisce mai. 
Storie di bosco e riflessi dorati, emozioni nuove in questa stagione dell’anima. Stagione di trasformazioni silenziose e sommesse. 
L’autunno prepara la primavera ai suoi germogli ed in fondo siamo tutti foglie d’autunno.

17 ottobre 2017

Per chi...



Per chi ha dentro la Vita con i suoi giri,

per chi ha troppe domande e non trova risposte,

per chi, come me, sente troppo ed il Cuore va a fuoco,

per chi ama la Vita…


13 ottobre 2017

Colori



Dopo molti anni di cammino tra queste montagne, l’autunno, coi suoi giochi di colori, torna sempre a meravigliarmi. Sono momenti da percepire solo con i sensi, altre volte da annusare, momenti da sentire col Cuore, da vedere con l’Anima. Ci si muove tra contrasti ora insondabili, ora sconosciuti.
Il bosco è una tavolozza di colori, tutto è vivo e tutto sembra prendere fuoco come in un rito magico per vivere altre vite e perdersi in un sogno. Colori e grandi silenzi paiono rimbombare tra le nude rocce e le macchie fitte di vegetazione ed il giorno pare non finire mai.
I pini loricati, sulle creste tra la nebbia come pastori arborei plurisecolari, contorti, avvinghiati su se stessi, sembrano figure umane che quasi ci vengono incontro e mettono un po’ di soggezione, esplodono possenti ancorati con le loro radici come tentacoli a reggere il peso di chiome folte e grandiose, altre secche e vacillanti. 
Se hai bisogno di Amore e di Verità vieni d’autunno nei boschi del Pollino troverai una coperta di colori per scaldarti l’Anima. Verde, rosso, arancio, giallo, marrone, muschi e fogliame mai uguali, momenti che lasciano cicatrici vive nella memoria, dolci malinconie che male non fanno. 
Nonostante torni tante volte tra questi luoghi, il ripetersi di momenti sempre vivi non scalfisce la mia capacità di emozionarmi dinanzi a questa bellezza che nutre, insieme ai miei figli, la fame di Senso dei miei giorni. 
Anche la Vita è fatta di colori, di colori che il tempo ed eventi inattesi possono sbiadire, farla diventare in bianco e nero. E allora questa bella giornata la voglio dedicare a tutti coloro che hanno smesso di ridipingere la Vita, a chi ha perso i colori all’improvviso e con essi la speranza di ritrovarli. Non mollate che c’è l’autunno con la sua luce ed il suo respiro, questo spicchio di meraviglia se guardato con gli occhi giusti!